Aggiornamenti in Reumatologia by Xagena

Reumatologia.net

https://www.reumatologia.net/

Relazione tra concentrazioni sieriche di Infliximab e rischio di infezioni nei pazienti con spondiloartrite. Gli inibitori del fattore di necrosi tumorale ( TNF ) sono efficaci nella riduzione dell’infiammazione nelle malattie reumatiche, ma aumentano il rischio di infezioni. E’ stato intrapreso uno studio .

Reumatologia News

Chirurgia versus terapia fisica per una lesione meniscale e …

Poliangite

Precedenti studi sulla granulomatosi eosinofila con …

Dermatomiosite

Alcuni pazienti con dermatomiosite giovanile hanno un decorso di …

Tofacitinib nei pazienti con …

Tofacitinib nei pazienti con artrite reumatoide trattati con …

Rituximab

L’aggiunta di Rituximab ( Rituxan; in Italia: MabThera ), un …

Usketinumab

Efficacia e sicurezza di Usketinumab in pazienti con …

Malattie autoimmuni sistemiche

Uno studio ha descritto le caratteristiche cliniche e …

Actemra

Tocilizumab ( Actemra; RoActemra ) è risultato efficace nell’indurre …

Farmaci anti-infiammatori non …

Farmaci anti-infiammatori non-steroidei: Ibuprofene per os ad …

Lupus

Il trattamento con Belimumab in combinazione alla terapia …
Precedente Aggiornamenti Continui in Medicina by Xagena CME Successivo Aggiornamenti in Oncologia ginecologica by Xagena