Sclerosi multipla Newsletter

ALERT Sclerosi multipla !
Top News / Senso di stanchezza e sclerosi multipla (  A cura di Alessandro Rasman )

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla

Un analogo sintetico della Vitamina-D, Alfacalcidolo ( anche noto come 1a-idrossivitamina D3; Dediol ) riduce il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla. Inoltre, l’Alfacalcidolo ha an …
Altre News

Atrofia cerebrale regionale associata a fatica nei pazienti con sclerosi multipla

La fatica è uno dei sintomi più comuni della sclerosi multipla e può limitare notevolmente la capacità del paziente di svolgere le attività della vita quotidiana. La causa della fatica nei pazienti c …

Effetti del bacillo di Calmette-Guérin dopo il primo evento demielinizzante nel sistema nervoso centrale

Sono stati valutati gli effetti del bacillo di Calmette-Guérin ( BCG ) dopo sindromi clinicamente isolate ( CIS ). In uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, i partecipanti sono stati …

Effetto del Alfacalcidolo sulla fatica nei pazienti con sclerosi multipla

Uno studio ha valutato l’effetto di un analogo della vitamina D, Alfacalcidolo, sulla fatigue nella sclerosi multipla. La fatica è uno dei sintomi più comuni e invalidanti della sclerosi multipla, no …

European Medicine Agency  ( EMA )

Sclerosi multipla recidivante-remittente: ampliate le indicazioni di Gilenya nell’Unione Europea

La Commissione Europea ha approvato l’allargamento dell’indicazione per Fingolimod ( Gilenya ) nella sclerosi multipla recidivante-remittente ( SMRR ) fino a includere i pazienti adulti che non hanno … leggi Articolo
Focus On: Insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI )

C’è un legame tra la patologia del sistema nervoso centrale e il sistema venoso extracranico ?

Il sistema venoso extracranico è complesso e variabile tra gli individui. Fino a poco tempo, tali variazioni erano riconosciute come varianti dello sviluppo e non sono state considerate patologiche. …

Aggiornamenti sulla Sclerosi multipla by Xagena

  • Sclerosionline.net – Sclerosi multipla News

    https://www.sclerosionline.net

    Sclerosi Multipla – Terapia della Sclerosi Multipla. SclerosiOnline.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla Sclerosi multipla. Terapia della Sclerosi multipla.

  • Sclerosi multipla News

    https://www.sclerosionline.net/news/page/3

    Sclerosi Multipla – Terapia della Sclerosi Multipla. SclerosiOnline.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla Sclerosi multipla. Terapia della Sclerosi multipla.

Le controversie sulla …

Le controversie sulla insufficienza venosa cerebrospinale cronica.

Vitamina-D

Vitamina-D, gravidanza, allattamento e recidive post …

Farmaci

Sclerosi multipla recidivante: RPC1063, un modulatore del …

La attivazione delle cellule T …

La attivazione delle cellule T CD4 naive identifica i pazienti con …

Tempo alla progressione …

Tempo alla progressione secondaria nei pazienti con …

Disfunzione tiroidea correlata …

Disfunzione tiroidea correlata a Alemtuzumab in pazienti con …

ccsvi

L’insufficienza venosa cerebrospinale cronica ( CCSVI …

Pazienti con sclerosi multipla …

Pazienti con sclerosi multipla: differenze vascolari correlate …

Disfunzione della tiroide …

Disfunzione della tiroide correlata ad Alemtuzumab in pazienti con …

Deflusso dalle vene giugulari …

Deflusso dalle vene giugulari interne in pazienti con sclerosi …

Neurologia Newsletter by Xagena

ALERT Neurologia !

 Top News / Sclerosi multipla: risultati dello studio Brave Dreams

BRAVE DREAMS: nei pazienti con sclerosi multipla il trattamento con angioplastica venosa del collo non è indicato, neanche per i portatori di insufficienza venosa cronica cerebrospinale

Sono stati pubblicati su JAMA Neurology i risultati dello studio BRAVE DREAMS ( Sogni coraggiosi ). Lo studio no profit, finanziato dalla Regione Emilia Romagna nell’ambito del Programma Ricerca e …

Fondazione Il Bene ONLUS

Sclerosi multipla: riduzione della presenza di nuove placche misurate mediante risonanza magnetica a sei mesi dall’intervento di angioplastica venosa

L’alta correlazione tra insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) e sclerosi multipla, la confermata sicurezza dell’intervento di angioplastica venosa ( PTA ) e, soprattutto, la riduzione …

Novità sulla Sclerosi multipla

Ocrelizumab nel trattamento della sclerosi multipla recidivante e della sclerosi multipla primariamente progressiva

Il Comitato scientifico, CHMP, dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha espresso parere positivo su Ocrelizumab ( Ocrevus ) come terapia per pazienti con forma attiva di sclerosi multipla recidivante …

News

Cefalea 

Emicrania e cefalea a grappolo: un nuovo approccio terapeutico, gli anticorpi monoclonali anti-CGRP

Nel trattamento dell’emicrania e della cefalea a grappolo sono in sviluppo anticorpi monoclonali contro CGRP. I dati preliminari delle nuove sperimentazioni cliniche di fase III, discussi in occasi …

Malattia di Parkinson

Terapia genica sperimentale contro i depositi tossici della malattia di Parkinson

Malattie neurodegenerative, tra cui il Parkinson o la demenza a corpi di Lewy, colpiscono in modo diffuso le cellule cerebrali. Uno studio ha dimostrato la capacità di un nuovo vettore virale di d …

Sclerosi laterale amiotrofica

Novità terapeutiche nella sclerosi laterale amiotrofica

In Italia è disponibile un nuovo farmaco per la sclerosi laterale amiotrofica ( SLA ), Edaravone ( Radicut ), approvato dall’Agenzia Italiana del Farmaco, in grado di ridurre moderatamente gli effetti …

MediExplorer.it :: Motore di Ricerca in Medicina :: News mediche validate tratte dalla Letteratura internazionale

L’origine dell’Alzheimer sarebbe legata ai disturbi d’umore e non alla memoria come si è sempre pensato

Uno studio di ricercatori italiani, pubblicato su Nature Communications, ha mostrato che l’origine della malattia di Alzheimer non è nell’area…

L’ipertensione ad insorgenza molto tardiva correlata a più basso rischio di demenza

Lo sviluppo molto tardivo dell’ipertensione può essere protettivo nei confronti della demenza, almeno se l’esordio si verifica dopo gli 80…

Disabilità neurologica e di sviluppo all’età di sei anni dopo nascita estremamente prematura

La nascita prima della 26^ settimana è associata ad un’elevata prevalenza di disabilità neurologica e di sviluppo nei bambini nei…

Malattie neurologiche Newsletter by Xagena

ALERT Neurologia !

Top News / Scoperto un collegamento tra cervello e sistema linfatico. Un riconoscimento all’intuizione di Paolo Zamboni dell’Università di Ferrara
L’importante scoperta, pubblicata su Nature, potrebbe modificare il trattamento dell’Alzheimer e della sclerosi multipla
L’opinione di Paolo Zamboni

La scoperta del sistema linfatico del cervello

Nell’ultimo numero di Nature Antoine Louveau e un gruppo di ricercatori dell’University of Virginia ( Stati Uniti ), hanno pubblicato un articolo con scoperte fortemente innovative riguardante il sist …

Le recenti scoperte

Vasi linfatici del sistema nervoso centrale: caratteristiche strutturali e funzionali

Una delle caratteristiche del sistema nervoso centrale è la mancanza di un sistema di drenaggio linfatico classico. Anche se è oramai accettato che il sistema nervoso centrale sia sottoposto in modo …

Collegamento tra cervello e sistema linfatico

In uno studio pubblicato su The Journal of Experimental Medicine, ricercatori che svolgono la propria attività presso il Research Institute Wihuri e l’Università di Helsinki, hanno riportato una scope …

Focus On: Malattia di Parkinson

Registro GLORIA: risultati intermedi in un sottogruppo di pazienti con malattia di Parkinson avanzata e con discinesia al basale trattati con gel intestinale a base di Levodopa – Carbidopa

Il gel intestinale a base di Levodopa – Carbidopa ( LCIG; Europa: Duodopa; USA: Duopa ) è stato valutato per il trattamento della discinesia in un sottogruppo di pazienti con malattia di Parkinson in …

Focus On: Tumore del testa-collo

Efficacia di Pembrolizumab nel tumore testa-collo ricorrente o metastatico

Al 51° Meeting dell’American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) sono stati presentati i nuovi dati dello studio di fase 1b KEYNOTE-012 su Pembrolizumab ( Keytruda ), un anticorpo monoclonale dirett … 

News Neurologia

Antibiotici preventivi per ictus: nessun effetto del Ceftriaxone nella fase acuta

Negli adulti con ictus acuto si verificano comunemente infezioni e sono associate a un esito funzionale sfavorevole. Lo studio PASS ( Preventive Antibiotics in Stroke Study ) ha cercato di stabilire …

Uso iniziale di un nuovo stimolatore del nervo vago non-invasivo per trattamento della cefalea a grappolo

È stata riportata una esperienza iniziale con un nuovo dispositivo portatile progettato per fornire stimolazione transcutanea del nervo vago, non-invasiva, acutamente e preventivamente, come trattamen …

Albumina glicata predice l’effetto della terapia antiaggregante doppia e singola su ictus ricorrente

È stato determinato il rapporto tra albumina glicata ( GA ) e ricorrenza di ictus nei pazienti in trattamento con terapia antiaggregante doppia o singola. Lo studio CHANCE ( Clopidogrel in High-Ris …

Sicurezza, tollerabilità ed efficacia di PBT2 nella malattia di Huntington

PBT2 è un composto che attenua il legame proteina-metallo e che potrebbe ridurre l’aggregazione metallo-indotta nella malattia di Huntigton mutata e ha prolungato la sopravvivenza in un modello murino …

Farmacovigilanza

Sclerosi multipla: Tysabri e leucoencefalopatia multifocale progressiva. Avviata la revisione

L’EMA ( European Medicines Agency ) ha iniziato una revisione del prodotto medicinale Tysabri ( Natalizumab ) impiegato nel trattamento della sclerosi multipla. Lo scopo di questa revisione è quell …-

FarmaExplorer.it :: Motore di Ricerca sui Farmaci per i Medici

Tollerabilità ed efficacia di PF-04494700, un inibitore di RAGE, nella malattia di Alzheimer

E’ stata esaminata la sicurezza, la tollerabilità e l’efficacia di PF-04494700, un inibitore RAGE ( recettore per i prodotti finali della glicazione avanzata ) nella malattia di Alzheimer da lieve a moderata. È stato effettuato uno studio in … Leggi

Effetto del Citalopram sulla agitazione nella malattia di Alzheimer

L’agitazione è comune, persistente e associata a conseguenze negative nei pazienti con malattia di Alzheimer. Le opzioni di trattamento farmacologico, compresi gli antipsicotici, non sono soddisfacenti. È stata valutata l’efficacia di … Leggi

Fattori di rischio per cefalea da iperuso di farmaci

Il mal di testa da abuso di farmaci è relativamente comune, ma la sua incidenza non è stata calcolata e non vi sono studi prospettici di popolazione che abbiano valutato i fattori di rischio per lo sviluppo di cefalea da uso eccessivo di … Leggi

OncoNeurologia :: Oncologia neurologica

Efficacia di Pembrolizumab nel tumore testa-collo ricorrente o metastatico

l 51° Meeting dell’American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) sono stati presentati i nuovi dati dello studio di fase 1b KEYNOTE-012 su Pembrolizumab ( Keytruda ), un anticorpo monoclonale diretto contro PD-1, utilizzata come monoterapia in 132 pazienti…

Palifermina diminuisce la mucosite orale grave nei pazienti che si sottopongono a radiochemioterapia per il cancro del testa-collo

La radiochemioterapia per il tumore del testa-collo causa grave mucosite in molti pazienti.Uno studio multicentrico, in doppio cieco, randomizzato e placebo-controllato, ha valutato se Palifermina ( Kepivance ) fosse in grado di ridurre tale sequenza debilitante.Lo studio ha coinvolto 186…

Panitumumab più radioterapia rispetto a chemioradioterapia nei pazienti con carcinoma a cellule squamose della testa e del collo, resecato, localmente avanzato: studio CONCERT-2

È stato confrontato Panitumumab ( Vectibix ), un anticorpo monoclonale interamente umano contro EGFR, più radioterapia, con la chemioradioterapia in pazienti con carcinoma a cellule squamose della testa e del collo resecato, localmente avanzato. In questo studio, in aperto, internazionale,… leggi

Sclerosi multipla Newsletter by Xagena

ALERT Sclerosi multipla !

Top News / Trapianto di cellule staminali

Cellule staminali per il trattamento dei pazienti con sclerosi multipla secondaria progressiva

Uno studio clinico di fase 2 ha messo a confronto il trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche ( AHSCT ) e il Mitoxantrone ( Novantrone ) nel trattamento di pazienti con sclerosi multipla …

Terapie sperimentali

Un passo verso il trattamento della sclerosi multipla ? Un anti-Lingo-1 ripristina la mielina nella neurite ottica acuta

Sono stati pubblicati i risultati dello studio di fase 2 AON ( acute optic neuritis ) RENEW. Lo studio ha valutato un anti-LINGO-1, un farmaco che ripristina la mielina. I risultati dello studio ha …

Speciale CCSVI – A cura di Alessandro Rasman

Micro-depositi di calcio nelle malformazioni venose tronculari a livello delle giugulari rivelate da tecniche XRF con luce di sincrotrone

E’ stato dimostrato che la vena giugulare interna può presentare anomalie classificate come malformazioni venose tronculari ( TVM ). La ricerca di eventuali anomalie morfologiche e biochimiche a li …

Il tempo della circolazione cerebrale è prolungato e non si correla con la scala EDSS nella sclerosi multipla

La letteratura ha indicato che i pazienti con sclerosi multipla sono interessati a cambiamenti nella circolazione a livello cerebrale. Ricercatori dell’Ospedale universitario Santa Maria alle Scotte …

News

Il trattamento con Fampridina SR ha effetti significativi su diversi domini, tra cui la parte superiore e inferiore del corpo e la funzione cognitiva

Uno studio ha valutato l’effetto della Fampridina a lento rilascio ( SR ) ( Fampyra ) su più misure di esito, e ha confrontato la responsività ai test SSST ( Step Test Six Spot ) e T25FW ( Timed 25 F …

Sclerosi multipla: l’espressione di miRNA a livello sierico è un possibile marcatore di rischio per la leucoencefalopatia multifocale progressiva associata a Natalizumab

Natalizumab ( Tysabri ) ha dimostrato di essere efficace nel ridurre le recidive di sclerosi multipla e la progressione della disabilità; tuttavia, il farmaco è risultato associato a un aumentato risc …

FarmaExplorer :: Motore di ricerca sui Farmaci per i Medici

Efficacia del Peginterferone beta-1a nella sclerosi multipla recidivante-remittente dopo 48 settimane di trattamento

Lo studio di fase III ADVANCE ha valutato la sicurezza e l’efficacia del Peginterferone beta-1a ( Plegridy ), somministrato per via sottocutanea alla dose di 125 mcg una volta ogni due o quattro settimane, rispetto al placebo, nel trattamento … Leggi

Effetti della Cannabis sulle capacità cognitive nei pazienti con sclerosi multipla

Sono stati determinati i correlati funzionali e strutturali di neuroimaging di disfunzioni cognitive associate con l’uso di Cannabis nella sclerosi multipla. In uno studio trasversale, 20 soggetti con sclerosi multipla che fumavano Cannabis e 19 … Leggi

Sclerosi multipla recidivante: RPC1063, un modulatore del recettore S1P, sembra avere una bassa incidenza di reazioni avverse a livello cardiaco

I risultati di uno studio di fase II, RADIANCE, riguardo al farmaco sperimentale, RPC1063, per il trattamento della sclerosi multipla recidivante dotato dello stesso meccanismo di Fingolimod ( Gilenya ) sono stati presentati al Congresso annuale … Leggi

Alemtuzumab: mantenimento dell’effetto in più di due terzi dei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente a 4 anni

I risultati intermedi del secondo anno dello studio di estensione di Alemtuzumab ( Lemtrada ) per la sclerosi multipla sono stati presentati al Meeting ECTRIMS ( European Committee for Research and Treatment in Multiple Sclerosis ). In questa … Leggi

Sclerosi multipla: test basato sulla L-selectina per identificare i pazienti a rischio di leucoencefalopatia multifocale progressiva con Natalizumab

Un nuovo test sembra essere in grado di stratificare i pazienti con sclerosi multipla a rischio di leucoencefalopatia multifocale progressiva ( PML ), mentre sono in trattamento con Natalizumab ( Tysabri ). Il test si basa sull’evidenza che i … Leggi

Effetto del Alfacalcidolo sulla fatica nei pazienti con sclerosi multipla

Uno studio ha valutato l’effetto di un analogo della vitamina D, Alfacalcidolo, sulla fatigue nella sclerosi multipla. La fatica è uno dei sintomi più comuni e invalidanti della sclerosi multipla, non responder in modo efficace alle attuali … Leggi

 

Sclerosi multipla Newsletter by Xagena

ALERT Sclerosi multipla !

Effetti della Cannabis sulle capacità cognitive nei pazienti con sclerosi multipla

Sono stati determinati i correlati funzionali e strutturali di neuroimaging di disfunzioni cognitive associate con l’uso di Cannabis nella sclerosi multipla. In uno studio trasversale, 20 soggetti …

Daclizumab HYP superiore ad Avonex nel ridurre la frequenza annualizzata delle ricadute in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente

I risultati completi dello studio di fase 3 DECIDE hanno mostrato un miglioramento statisticamente significativo nel ridurre l’attività della malattia nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-r …

MediExplorer :: Bancadati di notizie tratte dalla letteratura medico-scientifica

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla

Un analogo sintetico della Vitamina-D, Alfacalcidolo ( anche noto come 1a-idrossivitamina D3; Dediol ) riduce il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla. Inoltre, l’Alfacalcidolo ha anche migliorato la qualità di vita e ha ridotto … Leggi

Accumulo di ferro nella materia grigia profonda: associazione con il deterioramento cognitivo nella sclerosi multipla

C’è una correlazione ben stabilita tra l’atrofia della materia grigia profonda e la disfunzione cognitiva nella sclerosi multipla. Tuttavia, la causa di questi segni di neurodegenerazione è poco conosciuta. L’accumulo di ferro nella … Leggi

Il trattamento con Fingolimod porta a un aumento del volume maculare nella sclerosi multipla

Uno studio osservazionale ha cercato di determinare se Fingolimod ( Gilenya ), un modulatore del recettore della sfingosina-1-fosfato per via orale approvato per il trattamento della sclerosi multipla, porta generalmente a un aumento del volume del … Leggi

Neurology Updates

Atrial fibrillation: left atrial appendage occlusion is noninferior to Warfarin for ischemic stroke prevention or systemic embolism more than 7 days postrandomization

In the PROTECT AF ( Watchman Left Atrial Appendage Closure Technology for Embolic Protection in Patients With Atrial Fibrillation ) trial that evaluated patients with nonvalvular atrial fibrillation ( …

Patent foramen ovale closure with Amplatzer appears superior to medical therapy in preventing strokes in patients with cryptogenic embolism

Up to 40% of ischaemic strokes are cryptogenic. A strong association between cryptogenic stroke and the prevalence of patent foramen ovale ( PFO ) suggests paradoxical embolism via PFO as a potential …

Stroke prevention: community screening for atrial fibrillation using iPhone ECG in pharmacies

Atrial fibrillation causes a third of all strokes, but often goes undetected before stroke. Identification of unknown atrial fibrillation in the community and subsequent anti-thrombotic treatment coul …

Per iscriversi alla Newsletter Evidence Medicine in inglese

Coloro che sono GIA’ ISCRITTI ad altre Newsletter Xagena possono accedere al Pannello di Controllo al sito http://www.xagenaweb.it/
inserendo l’indirizzo e-mail con il quale ricevono le Newsletter e la Password personale [ RIPORTATA IN FONDO A OGNI NEWSLETTER ]  E’ importante confermare la modifica cliccando sul tasto SALVA MODIFICA

Sclerosi multipla: Aggiornamenti by Xagena

SclerosiOnline.net :: Sclerosi multipla

Sclerosi Online, Sclerosi multipla Newsletter,  Aggiornamento in Medicina :: Sclerosi multipla, Newsletter :: Sclerosi multipla, Terapia della Sclerosi multipla :: Aggiornamenti, Updates in Neurologia :: Sclerosi multipla

La disabilità causata da …

La disabilità causata da sclerosi multipla è associata al numero …

Prevalenza della insufficienza …

E’ stata verificata la prevalenza della insufficienza venosa …

Valutazione della insufficienza …

Valutazione della insufficienza venosa cronica cerebrospinale …

Il tempo della circolazione …

Il tempo della circolazione cerebrale è prolungato e non si …

Focus

I tre tipi di insufficienza venosa cronica cerebro-spinale. CCSVI …

Le controversie sulla …

Le controversie sulla insufficienza venosa cerebrospinale cronica.

Angioplastica transluminale …

Angioplastica transluminale percutanea per il trattamento …

Pazienti con sclerosi multipla …

Pazienti con sclerosi multipla: differenze vascolari correlate …

risultati di uno studio pilota

Angioplastica venosa nei pazienti con sclerosi multipla: risultati di …

Miglioramento clinico dopo …

Miglioramento clinico dopo venoplastica extracranica nella …

Informazioni sulla Sclerosi multipla by Xagena

Sclerosi multipla – SclerosiOnline.net

Sclerosi multipla, Terapia medica :: Sclerosi multipla, Nuovi Farmaci per la Sclerosi multipla, SclerosiOnline.net, Sclerosi multipla Newsletter, Newsletter Xagena, Xagena Medicina, Medicina Newsletter, Aggiornamento in Neurologia, Xagena Medical News, Medicine AZ Guide, Neurologia Newsletter, Newsletter Neurologia, Terapia sclerosi multipla, Farmaci per la sclerosi multipla, Farmaci neurologici Newsletter, Aggiornamenti sulla Sclerosi multipla, 

Angioplastica percutanea …

Angioplastica percutanea delle vene giugulari interne ed …

Valutazione della insufficienza …

Valutazione della insufficienza venosa cronica cerebrospinale …

ccsvi

L’insufficienza venosa cerebrospinale cronica ( CCSVI …

Deflusso dalle vene giugulari …

Deflusso dalle vene giugulari interne in … del deflusso venoso …

Ecodoppler del collo per …

Ecodoppler del collo per valutare la … come insufficienza venosa …

Diagnosi endovascolare e …

Diagnosi endovascolare e gestione della … e la gestione …

risultati di uno studio pilota

Angioplastica venosa nei pazienti con sclerosi multipla: risultati di …

Dimetilfumarato

BG-12 ( Dimetilfumarato; Tecfidera ) è in fase di sviluppo come …

Cambiamenti delle dinamiche …

Cambiamenti delle dinamiche cinetiche del liquido …

Anticorpi anti-virus JC

Anticorpi anti-virus JC in una grande coorte con sclerosi …

Informazione validata in Neurologia by Xagena

Neurologia News

L’esposizione nella mezza età a fattori di rischio vascolare accelera l’invecchiamento strutturale del cervello e il declino cognitivo

È stato compiuto uno studio con lo scopo di verificare l’associazione tra esposizione a fattori di rischio vascolare nella mezza età con la progressione dei marcatori alla risonanza magnetica per immagini ( MRI ) di invecchiamento cerebrale e con le misure di declino cognitivo.Sono stati esaminati in totale 1352 partecipanti senza demenza del Framingham Offspring […]

Aumento di peso e ricorrenza dell’ipertensione intracranica idiopatica

Uno studio si è posto l’obiettivo di verificare se l’aumento di peso fosse associato a recidiva nell’ipertensione intracranica idiopatica.Le cartelle cliniche dei pazienti adulti con ipertensione intracranica idiopatica, visitati tra il 1993 e il 2009 in due ospedali universitari, sono state riviste per individuare quelli con e senza recidiva.Sono stat […]

Natalizumab per la sclerosi multipla recidivante-remittente

Natalizumab ( Tysabri ) è un anticorpo monoclonale che inibisce la migrazione dei leucociti attraverso la barriera emato-encefalica, riducendo l’infiammazione nel sistema nervoso centrale, ed è stato approvato per il trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente.Uno studio di revisione ha valutato l’efficacia, la tollerabilità e la sicurezza d […]

Neuromielite ottica dopo terapia ripetuta con Rituximab: follow-up a lungo termine

La neuromielite ottica è una grave malattia autoimmune che colpisce i nervi ottici e il midollo spinale.L’anticorpo monoclonale anti-CD20 delle cellule B Rituximab ( MabThera ) è un’opzione terapeutica emergente per questa malattia.Tuttavia, non è stata valutata in modo prospettico né l’efficacia o la sicurezza nel lungo peri […]

Lesioni uniche dell’area postrema nella neuromielite ottica: nausea, vomito e implicazioni patogenetiche

È stato condotto uno studio per identificare le caratteristiche neuropatologenetiche della neuromielite ottica a livello di pavimento midollare del quarto ventricolo e area postrema.L’autoimmunità di acquaporina-4 ( AQP4 ) è rivolta a bersagli in questa regione, portando a nausea intrattabile associata a vomito con singhiozzo nella neuromielite ottic […]