Crea sito

Alaska: nuovo caso di reazione allergica al vaccino anti-COVID di Pfizer / BioNTech

Alaska: nuovo caso di reazione allergica al vaccino anti-COVID di Pfizer / BioNTech

Una operatrice sanitaria dell’Alaska ha avuto una grave reazione allergica dopo la somministrazione del vaccino anti-COVID di Pfizer / BioNTech.

E’ una reazione allergica simile a quelle dei due casi che si sono verificati in Gran Bretagna.

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha lanciato un WARNING riferito alle vaccinazioni per le persone che hanno avuto in passato gravi reazioni allergiche ai vaccini e ai loro componenti.

Le Autorità sanitarie hanno riferito che le condizioni della paziente sono stabili, dopo la somministrazione in emergenza di Epinefrina, anche se è ancora ricoverata in osservazione al Juneau’s Bartlett Regional Hospital.

La reazione allergica si è verificata alcuni minuti dopo la somministrazione della dose del vaccino ed è stata simile a quelle dei due casi segnalati nel Regno Unito. Casi che avevano spinto l’Agenzia del farmaco britannica, MHRA, a sconsigliare la somministrazione del vaccino alle persone con storia di anafilassi e gravi reazioni allergiche.

Diversa, invece, è la posizione della FDA. L’Ente regolatorio americano ha lanciato il WARNING solo per le persone che hanno avuto in passato gravi reazioni allergiche ai vaccini e ai loro componenti.

Secondo Pfizer il vaccino viene fornito con il chiaro avvertimento che un trattamento medico e una supervisione appropriati dovrebbero essere sempre prontamente disponibili in caso di anafilassi e si è detta disponibile, se necessario, ad aggiornare il foglietto illustrativo.

L’ex chief scientist della FDA, Jesse Goodman, ha definito “preoccupante” la reazione allergica dell’operatore sanitario dell’Alaska.

VIDEO: https://lnkd.in/dW2Q-eN via @YouTube

Iscrizione gratuita alle Newsletter di Medicina by Xagena: XagenaWeb.it

Stati Uniti: l’FDA ha autorizzato il vaccino Pfizer-BioNTech per uso emergenziale

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), ha autorizzato il vaccino COVID-19 di Pfizer / BioNTech per l’uso d’emergenza nelle persone di età pari o superiore a 16 …


 

MHRA, Gran Bretagna: le persone con allergie gravi non devono essere vaccinate con il vaccino BNT162b2 ( COVID-19 mRNA )

L’Autorità di regolamentazione della Gran Bretagna, MHRA, ha informato che le persone con una storia di reazioni allergiche significative non devono ricevere il vaccino anti-COVID-19 di Pfizer / BioN …


 

Candidato vaccino mRNA-1273: l’analisi primaria di efficacia dello studio di fase 3 COVE, che ha coinvolto 30.000 partecipanti, ha incluso 196 casi di COVID-19, di cui 30 casi gravi

Moderna, una società di biotecnologia pioniera di terapie e vaccini con RNA messaggero ( mRNA ), ha annunciato che l’analisi di efficacia primaria dello studio di fase 3 del candidato vaccino mRNA-127 …


 

COVID-19: autorizzazione all’uso d’emergenza da parte di FDA per la terapia a base di due anticorpi monoclonali, Casirivimab e Imdevimab, sviluppata da Regeneron

L’Agenzia regolatoria statunitense, FDA, ha rilasciato l’autorizzazione all’uso d’emergenza ( EUA ) per la terapia sviluppata da Regeneron a base di due anticorpi monoclonali, Casirivimab e Imdevimab, …


 

Il vaccino AZD1222 ha raggiunto l’endpoint primario di efficacia nella prevenzione del COVID-19

I risultati di un’analisi ad interim di studi clinici sul candidato vaccino AZD1222 nel Regno Unito e in Brasile hanno dimostrato che il vaccino è risultato altamente efficace nel prevenire COVID-19, …


 

L’FDA ha autorizzato Baricitinib in associazione a Remdesivir per il trattamento di COVID-19

L’FDA ( Food and Drug Administration ) statunitense ha rilasciato l’autorizzazione all’uso di emergenza ( EUA ) per l’inibitore della Janus chinasi Baricitinib ( Olumiant ) in combinazione con Remdes …


 

COVID-19: i dati intermedi dello studio COVE hanno mostrato un’efficacia del 94.5% per il vaccino mRNA-1273 di Moderna

Il vaccino mRNA-1273 di Moderna, in fase di sviluppo per prevenire il COVID-19, ha raggiunto una efficacia del 94.5% dai primi dati esaminati, ed è risultato complessivamente ben tollerato. Il prodot …


 

Leucemia linfatica cronica: Calquence, un inibitore selettivo di BTK, approvato nell’Unione Europea

Acalabrutinib ( Calquence ), un inibitore selettivo della tirosin chinasi di Bruton ( BTK ) di nuova generazione, è stato approvato nell’Unione Europea ( UE ) per il trattamento dei pazienti adulti co …


 

Il vaccino sperimentale BNT162b2 ha mostrato una efficacia del 90% in una prima analisi ad interim

Pfizer e BioNTech hanno annunciato che il vaccino sperimentale BNT162b2 è efficace nel 90% dei casi. I risultati sono incoraggianti. Le fasi 1 e 2 degli studi, nel corso dell’estate, avevano misura …


 

Trattamento di COVID-19: prove conclusive sull’efficacia di Remdesivir, Idrossiclorochina, Lopinavir / Ritonavir e Interferone – Solidarity Therapeutics Trial dell’OMS

In soli 6 mesi, il più grande studio di controllo randomizzato del mondo sulle terapie anti-COVID-19 ha generato prove conclusive sull’efficacia dei farmaci proposti per il trattamento del COVID-19. …


 

Studio ACTT-2: Baricitinib esercita un effetto significativo sul tempo di recupero nei pazienti COVID-19 che richiedono Ossigeno

Baricitinib in combinazione con Remdesivir ( Veklury ) ha ridotto il tempo di recupero e migliorato gli esiti clinici dei pazienti con infezione da COVID-19 rispetto al solo Remdesivir. Questa scoper …


 

Eli Lilly e Johnson & Johnson hanno sospeso due studi su COVID-19

Non è insolito che le sperimentazioni in fase avanzata di farmaci e vaccini vengano interrotte per un breve periodo per esaminare i problemi di sicurezza emersi. Per lo sviluppo di un vaccino per i …


 

Bamlanivimab ed Etesevimab, due anticorpi neutralizzanti per SARS-CoV-2

I dati di una nuova analisi ad interim dello studio clinico BLAZE-1 hanno mostrato che la terapia di combinazione con due anticorpi neutralizzanti per SARS-CoV-2 ha ridotto la carica virale, i sintomi …


 

Mesotelioma pleurico maligno: l’FDA ha approvato la combinazione di Opdivo e Yervoy

Opdivo ( Nivolumab ) è stato approvato dalla FDA in combinazione con Yervoy ( Ipilimumab ) per il trattamento degli adulti con mesotelioma pleurico maligno non-resecabile. Questo è il primo regime fa …


 

Carcinoma a cellule renali: risultati positivi per Nivolumab associato a Cabozantinib

Uno studio ha mostrato una riduzione del 40% del rischio di morte tra i pazienti con carcinoma renale, precedentemente non-trattati, che avevano ricevuto Nivolumab ( Opdivo ) più l’inibitore della tir …

Sclerosi multipla Newsletter

ALERT Sclerosi multipla !
Top News / RPC1063, un nuovo farmaco con un profilo di sicurezza che sembra migliore di quello di Fingolimod
Fingolimod ( Gilenya ) è uno dei farmaci più efficaci disponibili per la sclerosi multipla. Un farmaco per via orale con efficacia simile ma con minori effetti negativi a livello cardiaco potrebbe diventare un trattamento di prima linea nella sclerosi multipla

Sclerosi multipla recidivante: RPC1063 riduce le lesioni captanti il Gadolinio alla risonanza magnetica per immagine

Lo studio di fase II, RADIANCE, ha valutato l’efficacia e la sicurezza del modulatore selettivo del recettore di S1P ( sfingosina-1-fosfato ) verso placebo. I pazienti che hanno preso parte allo st …

Sclerosi multipla recidivante: RPC1063, un modulatore del recettore S1P, sembra avere una bassa incidenza di reazioni avverse a livello cardiaco

I risultati di uno studio di fase II, RADIANCE, riguardo al farmaco sperimentale, RPC1063, per il trattamento della sclerosi multipla recidivante dotato dello stesso meccanismo di Fingolimod ( Gilenya …

Novità terapeutiche

Sclerosi multipla recidivante-remittente: approvato in Europa Plegridy, il primo Peginterferone beta-1a

La Commissione Europea ( EC ) ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio del Peginterferone beta-1a ( Plegridy ) nel trattamento dei pazienti adulti affetti da sclerosi multipla recidiva …

Altre News 

Effetti della Cannabis sulle capacità cognitive nei pazienti con sclerosi multipla

Sono stati determinati i correlati funzionali e strutturali di neuroimaging di disfunzioni cognitive associate con l’uso di Cannabis nella sclerosi multipla. In uno studio trasversale, 20 soggetti …

Daclizumab HYP superiore ad Avonex nel ridurre la frequenza annualizzata delle ricadute in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente

I risultati completi dello studio di fase 3 DECIDE hanno mostrato un miglioramento statisticamente significativo nel ridurre l’attività della malattia nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-r …

MediExplorer: la bancadati di notizie tratte dalla letteratura medico-scientifica

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla

Un analogo sintetico della Vitamina-D, Alfacalcidolo ( anche noto come 1a-idrossivitamina D3; Dediol ) riduce il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla. Inoltre, l’Alfacalcidolo ha anche migliorato la qualità di vita e ha ridotto … Leggi

Accumulo di ferro nella materia grigia profonda: associazione con il deterioramento cognitivo nella sclerosi multipla

C’è una correlazione ben stabilita tra l’atrofia della materia grigia profonda e la disfunzione cognitiva nella sclerosi multipla. Tuttavia, la causa di questi segni di neurodegenerazione è poco conosciuta. L’accumulo di ferro nella … Leggi

Il trattamento con Fingolimod porta a un aumento del volume maculare nella sclerosi multipla

Uno studio osservazionale ha cercato di determinare se Fingolimod ( Gilenya ), un modulatore del recettore della sfingosina-1-fosfato per via orale approvato per il trattamento della sclerosi multipla, porta generalmente a un aumento del volume del … Leggi

Ginecologia Newsletter

ALERT Ginecologia !
Top News / Vaccino per il cancro alla mammella HER2+
Secondo i ricercatori del MD Anderson Cancer Cener ( University of Texas ), il vaccino GP2 è sicuro ed è in grado di stimolare la risposta immunitaria nelle donne con tumore alla mammella

Immunoterapia per il carcinoma alla mammella HER2+: vaccino sperimentale GP2 associato a GM-CSF, dopo Trastuzumab

Uno studio randomizzato di pazienti con tumore alla mammella ha mostrato la sicurezza e una certa attività di un vaccino contro il cancro derivato dalla proteina HER2. Nessuna recidiva si è verificat …
Farmacovigilanza
L’uso regolare di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) può aumentare il rischio di eventi cardiovascolari tra le donne in postmenopausa. I ricercatori hanno osservato un modesto aumento …
OncoGinecologia

Everolimus per donne con carcinoma alla mammella HER2-positivo avanzato e resistente a Trastuzumab

La progressione della malattia in pazienti con carcinoma mammario positivo per HER2 in trattamento con Trastuzumab ( Herceptin ) potrebbe essere associata ad attivazione della via di segnalazione intr …

Una percentuale minore di donne soffrono di incontinenza urinaria dopo isterectomia addominale totale che dopo isterectomia addominale subtotale: 5 anni di follow-up

Uno studio ha confrontato i tassi di incontinenza urinaria e di altre complicazioni della isterectomia addominale subtotale ( SAH ) rispetto alla isterectomia addominale totale ( TAH ) a 5 anni dopo …

Terapia neoadiuvante e adiuvante con Trastuzumab in pazienti con tumore alla mammella localmente avanzato positivo per HER2

Nello studio randomizzato, controllato e di fase 3 trial NeOAdjuvant Herceptin ( NOAH ) condotto in donne con carcinoma mammario HER2-positivo localmente avanzato o infiammatorio, la terapia neoadiuva …

MediExplorer: la bancadati di notizie tratte dalla letteratura medico-scientifica

Esiti avversi nelle donne esposte in utero a Dietilstilbestrolo

Prima del 1971, diversi milioni di donne sono state esposte in utero a Dietilstilbestrolo somministrato alle loro madri per prevenire le complicazioni della gravidanza.Molti eventi avversi sono stati legati a tale esposizione, ma i loro effetti … Leggi

Rischio di compromissione dello sviluppo cognitivo nei bambini esposti in utero a prodotti a base di Valproato

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato gli operatori sanitari che i bambini nati da madri che assumono Valproato di sodio o prodotti correlati ( Acido Valproico ) durante la gravidanza hanno un rischio maggiore di più bassi … Leggi

L’isterectomia vaginale può essere praticata in maniera sicura su un utero di grandi dimensioni

È stato condotto uno studio con lo scopo di comparare gli esiti chirurgici dell’isterectomia vaginale e della ooforectomia preventiva in donne con una misura uterina inferiore a 12 settimane di gestazione e tra 12 e 20 settimane di … Leggi

Farmacia Newsletter

ALERT Farmacia !
Top News / Nuovo farmaco per la psoriasi approvato negli Stati Uniti

Otezla nel trattamento della psoriasi e della artrite psoriasica

Otezla, il cui principio attivo è Apremilast, è stato approvato negli Stati Uniti per il trattamento della artrite psoriasica attiva negli adulti, e per la psoriasi a placche da moderata a grave. …

Altre News

I farmaci antinfiammatori associati a un più alto rischio di tromboembolismo venoso

I farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) sono associati a un rischio quasi doppio di tromboembolismo venoso, tra cui trombosi venosa profonda ed embolia polmonare. I risultati di una meta-a … 

Uso di diuretici e rischio di gotta

L’uso di diuretici è stato associato a un aumentato rischio di gotta. I dati sui diversi tipi di diuretici sono scarsi. È stato intrapreso uno studio per valutare l’associazione tra uso di diure …

Fumo & Gravidanza

Integrazione con Vitamina-C per le donne incinte fumatrici e funzione polmonare nei neonati

Il fumo materno durante la gravidanza influenza negativamente lo sviluppo dei polmoni del feto, con diminuzione permanente della funzionalità polmonare e aumento del rischio di asma. In un modello d ..

Farmacovigilanza

EMA: raccomandazioni per un impiego sicuro delle polimixine nei pazienti con infezioni gravi resistenti agli antibiotici standard

L’ EMA ( European Medicines Agency ) ha revisionato la sicurezza e l’efficacia dei prodotti contenenti gli antibiotici Colistina e Colistimetato sodico ( noti come polimixine ) e ha raccomandato modif …

PRAC: rafforzamento delle restrizioni all’uso del Valproato nelle ragazze e nelle donne a causa del rischio di malformazioni e di problemi di sviluppo nei bambini esposti al farmaco in utero

Il Comitato di Valutazione del Rischio per la Farmacovigilanza ( Pharmacovigilance Risk Assessment Committee, PRAC ) dell’European Medicine Agency ( EMA ) ha raccomandato il rafforzamento delle restri …

 

MediExplorer.it: il database di news per i Medici 

Stimolatore magnetico transcranico di Cerena, il primo dispositivo per alleviare il dolore causato dalla emicrania; approvato negli Stati Uniti

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso la commercializzazione del Cerena TMS ( stimolatore magnetico transcranico ), il primo dispositivo per alleviare il dolore causato dalla emicrania preceduta da aura: disturbo visivo, sensoriale o … Leggi

Melatonina per i disturbi del sonno nei bambini con disturbi dello sviluppo neurologico

È stata valutata l’efficacia e la sicurezza della Melatonina nel trattamento di gravi problemi del sonno nei bambini con disturbi dello sviluppo neurologico.Uno studio di fase III di 12 settimane, in doppio cieco, randomizzato e controllato con … Leggi

Disturbi respiratori nel sonno e consumo di Caffeina

La sonnolenza è uno dei sintomi più importanti dei disturbi respiratori nel sonno.Mentre la Caffeina viene spesso utilizzata per evitare la sonnolenza, l’associazione tra disturbi respiratori nel sonno e uso di Caffeina non è … Leggi

Forte cefalea: Acido Acetilsalicilico somministrato per via endovenosa è sicuro ed efficace

Un nuovo studio ha dimostrato che l’Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ), somministrato per via endovenosa ( IV ), potrebbe rappresentare un’opzione sicura ed efficace per le persone ricoverate in ospedale per forma grave di cefalea o di emicrania. … Leggi

Fattori di rischio per cefalea da iperuso di farmaci

Il mal di testa da abuso di farmaci è relativamente comune, ma la sua incidenza non è stata calcolata e non vi sono studi prospettici di popolazione che abbiano valutato i fattori di rischio per lo sviluppo di cefalea da uso eccessivo di … Leggi

Pneumologia Newsletter

ALERT Pneumologia !
Top News / Fibrosi polmonare idiopatica: approvato negli Stati Uniti il primo inibitore della tirosin-chinasi

Ofev, il primo inibitore della tirosin-chinasi, per il trattamento della fibrosi polmonare idiopatica

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Ofev ( Nintedanib ) per il trattamento della fibrosi polmonare idiopatica ( IPF ), una malattia polmonare debilitante e ad esito fatale, che è asso …

FDA / Fibrosi polmonare idiopatica
Esbriet è già stato approvato nell’Unione Europea ed è già presente in Italia

Negli Stati Uniti approvato Esbriet per rallentare il decorso della fibrosi polmonare ideopatica

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Esbriet ( Pirfenidone ) come trattamento per la fibrosi polmonare idiopatica ( IPF ) negli Stati Uniti. La fibrosi polmonare idiopatica è una mala …

Altre News

La combinazione Umeclidinio e Vilanterolo migliora la funzionalità polmonare in misura maggiore rispetto al Tiotropio nei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva

Sono stati pubblicati su Respiratory Medicine, i risultati di uno studio sulla funzione polmonare, che ha confrontato l’efficacia e la sicurezza di Umeclidinio e Vilanterolo ( Anoro Ellipta; UMEC/VI …

Trombolisi per embolia polmonare e rischio di mortalità per qualsiasi causa, sanguinamento maggiore ed emorragia intracranica

La terapia trombolitica può essere utile nel trattamento di alcuni pazienti con embolia polmonare. Ad oggi, nessuna analisi ha avuto il potere statistico adeguato per determinare se la terapia tromb …

MediExplorer.it: il database di news per i Medici 

Il comune raffreddore durante la gravidanza può causare asma infantile

Uno studio ha mostrato che il comune raffreddore e le infezioni virali in una donna durante la gravidanza sono associate a un maggior rischio di asma per il nascituro.Le infezioni e l’esposizione batterica durante la gravidanza influenzano … Leggi

Fluticasone furoato una volta al giorno da solo o in combinazione con Vilanterolo per asma persistente

Il corticosteroide Fluticasone furoato ( FF ) per via inalatoria e il beta-2 agonista a lunga durata d’azione Vilanterolo ( VI ) sono in fase di sviluppo come terapia combinata una volta al giorno per l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva … Leggi

Impatto del Tiotropio sulla mortalità e le riacutizzazioni quando aggiunto alla terapia con corticosteroidi per via inalatoria e beta-agonista a lunga durata d’azione nella BPCO

Il Tiotropio ( Spiriva ) ha dimostrato di migliorare la funzione polmonare, la qualità di vita, e le riacutizzazioni e di ridurre la mortalità rispetto al placebo nei pazienti con BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ). Tuttavia … Leggi

Effetti polmonari a breve termine con l’utilizzo della sigaretta elettronica

C’è discordanza in merito alle evidenze scientifiche secondo le quali le sigarette elettroniche ( e-cigarette ) non hanno conseguenze sulla salute. Uno studio ha valutato se l’utilizzo di una sigaretta elettronica per 5 minuti ha un impatto … Leggi

Pneumotorace tardivo e recidivante dopo ablazione con radiofrequenza dei tumori polmonari

Nel lavoro clinico quotidiano, spesso ci si imbatte in casi di pneumotorace ritardato nel tempo o ricorrente dopo ablazione con radiofrequenza di tumori del polmone, ma un ampio studio su questo tema non era stato ancora compiuto. Ricercatori … Leggi