Crea sito

Cardiologia Newsletter by Xagena

ALERT Cardiologia !
Top News 
Studio ATLAS ACS 2-TIMI 51

Rivaroxaban riduce i tassi di trombosi dello stent e di mortalità nei pazienti con sindrome coronarica acuta

Dallo studio ATLAS ACS 2-TIMI 51 è emerso che la somministrazione di 2.5 mg di Rivaroxaban ( Xarelto ), due volte al giorno, può ridurre i tassi di trombosi dello stent e di mortalità tra i pazienti con sindrome coronarica acuta e con impianto di … Leggi


Altre News

Cangrelor, un inibitore P2Y12: FDA Panel non ha raccomandato l’approvazione perché non è stata dimostrata l’efficacia

Un Comitato consultivo della FDA ( Food and Drug Administration ) non ha raccomandato l’approvazione di Cangrelor, un antiaggregante, per le indicazioni relative a intervento coronarico percutaneo ( P …

Il Panel dell’FDA ha raccomandato l’approvazione di Vorapaxar per ridurre gli eventi aterotrombotici nei pazienti con una storia di infarto miocardico

Un Comitato consultivo della FDA ( Food and Drug Administration ) ha votato 10 a 1 a favore della approvazione di Vorapaxar ( Zontivity ), un antipiastrinico per ridurre gli eventi aterotrombotici in …
Altre News Cardiologia

Vorapaxar nei pazienti con malattia arteriosa periferica

Vorapaxar è un nuovo antagonista di PAR-1 ( recettore attivato da proteasi di tipo 1 ), il recettore primario per la trombina sulle piastrine umane presente anche sull’endotelio vascolare e sulla musc …

Endocardite infettiva da Enterococcus faecalis: relazione tra durata del trattamento con Gentamicina ed esito

A causa degli effetti nefrotossici degli aminoglicosidi, le lineeguida danesi sulla endocardite infettiva sono state cambiate nel gennaio del 2007, riducendo il trattamento con Gentamicina ( Gentalyn …

Cinaciguat, un attivatore solubile della guanilato ciclasi può causare ipotensione nella insufficienza cardiaca acuta scompensata

Cinaciguat è un nuovo attivatore della guanilato ciclasi solubile ( sGC ). Uno studio ha valutato l’effetto emodinamico e la sicurezza di Cinaciguat aggiunto alla terapia standard nei pazienti con ins …

Colchicina a basse dosi per la prevenzione secondaria della malattia cardiovascolare

Uno studio ha determinato se la Colchicina 0.5 mg/die può ridurre il rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti con malattia coronarica clinicamente stabile.La presenza di neutrofili attivati nell …