Crea sito

Benessere & Salute Newsletter by Xagena

ALERT Benessere & Salute !

Top News / Depressione e salute dell’osso

La depressione maggiore ricorrente e gli antidepressivi associati a bassa densità minerale ossea negli uomini

Uno studio compiuto da ricercatori dell’University of Eastern Finland ( Finlandia ) in collaborazione con la Deakin University ( Australia ) ha mostrato che il disturbo depressivo maggiore ricorrente …

Focus On: Tumori

Integrazione con Selenio e mortalità per cancro alla prostata

Pochi studi hanno valutato la relazione tra l’integrazione di Selenio dopo la diagnosi di cancro alla prostata e gli esiti. Sono stati seguiti in modo prospettico 4.459 uomini inizialmente con diag …

Assunzione di Folati con la dieta e rischio di cancro al seno

Ci sono prove limitate sulla associazione tra assunzione di folati nella dieta e rischio di cancro al seno in base all’espressione del recettore dell’ormone nei tumori. È stata studiata la relazione …

Caffè e rischio di melanoma cutaneo

Il melanoma cutaneo è il quinto tumore più comune negli Stati Uniti. I fattori di rischio modificabili, con l’eccezione della esposizione alle radiazioni ultraviolette ( UVR ), sono poco conosciuti. …

Emicrania e rischio di cancro al seno

L’evidenza di una associazione tra emicrania e rischio di cancro al seno non è ancora conclusiva. Mentre gli ormoni sessuali femminili sono stati proposti come meccanismo di base, i dati sui livelli …

Focus On: Acne

L’acne negli adulti è probabilmente causata da stress e da malfunzionamento della tiroide, piuttosto che da anomalie ormonali

E’ stato valutato il ruolo della funzione tiroidea ed il ruolo dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene in giovani donne con acne ed è emerso che probabilmente gli ormoni sessuali non sono correlati a ques …

Novità nella cura dei tumori :: OncoImmunologia

Inibitori PD-1 / PD-L1: sicurezza ed efficacia nel carcinoma ovarico in fase avanzata

I risultati di due studi hanno mostrato che gli anticorpi monoclonali contro PD-1 e PD-L1 hanno mostrato segni incoraggianti di attività antitumorale nelle pazienti con tumore ovarico, avanzato, pretr …

FDA: revisione prioritaria per Pembrolizumab nel tumore del polmone non-a-piccole cellule in fase avanzata

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha assegnato la designazione di revisione prioritaria per l’inibitore PD-1 Pembrolizumab ( Keytruda ) come trattamento per i pazienti con tumore del polmone non …

Informazioni sui Farmaci: Motore di Ricerca FarmaExplorer.it

Fattori di rischio per cefalea da iperuso di farmaci

Il mal di testa da abuso di farmaci è relativamente comune, ma la sua incidenza non è stata calcolata e non vi sono studi prospettici di popolazione che abbiano valutato i fattori di rischio per lo sviluppo di cefalea da uso eccessivo di … Leggi

Tossicità del Paracetamolo, soprattutto ai più alti dosaggi

Il Paracetamolo, anche conosciuto come Acetaminofene, potrebbe essere associato a un maggior numero di rischi di quanto ritenuto, in modo particolare quando viene assunto a dosaggi più alti di quelli terapeutici. E’ stata condotta una … Leggi

Fatigue, infiammazione e assunzione di Acidi grassi Omega-3 e Omega-6 in donne sopravvissute a carcinoma alla mammella

Alcuni dati suggeriscono che l’infiammazione potrebbe essere alla base della fatigue nelle pazienti sopravvissute a cancro. Ricerche nella popolazione sana hanno mostrato una ridotta infiammazione con una assunzione alimentare più elevata di … Leggi

Fratture atipiche da stress con Acido Alendronico, un bifosfonato

I singoli bifosfonati hanno differenti indicazioni e sono impiegati nella profilassi e nel trattamento dell’osteoporosi e della malattia di Paget. Alcuni trovano indicazione come parte di regimi antitumorali, particolarmente tumore osseo … Leggi

Disturbo depressivo maggiore: sindrome da serotonina con Duloxetina

La Duloxetina ( Cymbalta ) è un inibitore del riassorbimento della serotonina e della noradrenalina, approvato nel trattamento del disturbo depressivo maggiore.Tra il giugno 2008 e il maggio 2009, più di 200.000 prescrizioni sono state … Leggi

 

 

Salute & Benessere Newsletter by Xagena

ALERT Salute & Benessere !

 Il Punto: Prevenzione oncologica

Effetto antitumorale dell’Aspirina: conferma da altri tre studi

La decisione di US Preventive Services Task Force ( USPSTF ) negli Stati Uniti di raccomandare l’assunzione quotidiana di bassi dosaggi di Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) per ridurre il rischio di …

 Top News / Rischio cardiovascolare & Farmaci antinfiammatori
I pazienti con cardiopatia ischemica, malattia cerebrovascolare, insufficienza cardiaca congestizia e/o i soggetti con fattori di rischio per le malattie cardiovascolari dovrebbero evitare di assumere Ibuprofene ad alti dosaggi

Farmaci anti-infiammatori non-steroidei: Ibuprofene per os ad alto dosaggio associato a rischio di infarto miocardico e di ictus

L’Ibuprofene è un farmaco antinfiammatorio non-steroideo ( FANS ) utilizzato per trattare il dolore, abbassare la febbre, e alleviare l’infiammazione. Una revisione sulla sicurezza dell’Ibuprofene …

Per maggiori informazioni su Argomenti di Reumatologia consultare: Reumatologia.net
News

Correlazione tra uso di antibiotici e diagnosi di diabete mellito di tipo 2

Uno studio ha evidenziato una correlazione tra maggior uso di antibiotici e successiva diagnosi di diabete mellito di tipo 2. Ricercatori del Gentofte Hospital in Danimarca, hanno trovato che le pe …

Uso degli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 per la disfunzione erettile e rischio di melanoma maligno

L’obiettivo per i farmaci orali per la disfunzione erettile, gli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 ( PDE5 ), è parte di un percorso coinvolto nello sviluppo del melanoma maligno. È stato seg …

Il caffè associato a rischio di infarto miocardico nei giovani adulti con ipertensione lieve

In uno studio che ha coinvolto persone di età compresa tra 18 e 45 anni con ipertensione di stadio 1 non-trattata, i bevitori moderati di caffè che bevevano da uno a tre caffè espresso al giorno aveva …

Farmacovigilanza – Diabete

Warning dell’FDA: rischio di fratture con Canagliflozin, un farmaco per il diabete appartenente alla classe degli inibitori SGLT2

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha rafforzato il Warining ( avvertenza ) per Canagliflozin ( Invokana, Invokamet ) riguardo al maggiore rischio di fratture ossee. La sezione Adverse Reaction …

 

Farmaexplorer.it :: Il Primo Motore di Ricerca sui Farmaci per i Medici

Statine: efficacia e sicurezza della terapia per abbassare il colesterolo LDL negli uomini e nelle donne

C’è dibattito sulla efficacia della terapia con statine ( inibitori della HMG-CoA reduttasi ) nelle donne come negli uomini, in particolare per la prevenzione primaria. Una meta-analisi di studi clinici con statine nel database Cholesterol … Leggi

Il controllo dell’asma viene migliorato dal Tiotropio come terapia aggiuntiva ai corticosteroidi per via inalatoria

Il Tiotropio ( Spiriva ) impiegato come trattamento aggiuntivo ai corticosteroidi per via inalatoria riduce l’ostruzione delle vie aeree e produce un miglior controllo nei pazienti con asma in forma moderata. I risultati dello studio stanno ad … Leggi

Studio TECOS: Sitagliptin non aumenta il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete mellito di tipo 2

Il diabete mellito di tipo II sta assumendo in tutto il mondo dimensioni pandemiche, ponendo così una grande sfida alla sostenibilità dei sistemi sanitari dei vari Paesi. Una diagnosi tempestiva di questa condizione e un trattamento su misura, che … Leggi

Novità nello Scompenso cardiaco

Nuova terapia dell’insufficienza cardiaca per i pazienti con ridotta frazione d’eiezione: Entresto raccomandato dal Comitato scientifico dell’EMA

Il Comitato per i medicinali per uso umano ( CHMP ) ha adottato un parere positivo per Entresto ( Sacubitril / Valsartan ), in precedenza noto come LCZ696.
Entresto sarà disponibile per il trattamento dei pazienti adulti con insufficienza cardiaca cronica sintomatica e ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ).La decisione del CHMP, che segue la precedente approvazione negli Stati Uniti e in Svizzera, si basa sui risultati dello studio PARADIGM-HF, che ha coinvolto 8.442 pazienti con insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione.
Lo studio PARADIGM-HF era stato interrotto precocemente quando nel gruppo trattato con Entresto si era riscontrata una riduzione significativa del rischio di morte cardiovascolare rispetto a Enalapril, un Ace inibitore. CONTINUA