Crea sito

Aggiornamento sui Farmaci by Xagena

ALERT Farmaci !
Top News / Immunoterapia oncologica: BMS vs Merck ( MSD )

La rivalità nel settore della immunoterapia oncologica tra Merck & Co ( MSD in Italia ) e Bristol-Myers Squibb ( BMS ) sta aumentando. Merck & Co sta sviluppando Keytruda ( Pembrolizumab ), mentre BMS Opdivo ( Nivolumab ); entrambi sono anticorpi monoclonali anti-PD-1.
BMS aveva un vantaggio temporale, e grazie ad alcuni ottimi dati di sopravvivenza è riuscita a ottenere in modo rapido l’approvazione di Opdivo in alcune indicazioni. Ma Merck & Co, negli ultimi tempi, ha recuperato molto terreno. ( CONTINUA )
Cardiologia

Il Warfarin, un anticoagulante, sembra ridurre il rischio di demenza nei pazienti con fibrillazione atriale

I pazienti con fibrillazione atriale incidente che sono stati trattati con Warfarin ( Coumadin ) per ridurre il rischio di ictus presentano una minore probabilità di sviluppare demenza. La terapia …

Dermatologia

Psoriasi a placche, un’alta percentuale di pazienti trattati per 3 anni con Secukinumab ha mantenuto risposta PASI 90 e PASI 100

Nuovi dati hanno dimostrato che i pazienti affetti da psoriasi a placche da moderata a grave, trattati con Secukinumab ( Cosentyx ), raggiungono alti livelli di clearance cutanea, con mantenimento dei …

Diabetologia

Diabete di tipo 2: la riduzione del rischio di ricovero per insufficienza cardiaca o mortalità cardiovascolare con Empagliflozin interessa pazienti sia con insufficienza cardiaca sia senza

Nuovi risultati di una sottoanalisi dello studio EMPA-REG OUTCOME, hanno mostrato come, in pazienti con diabete mellito di tipo 2 ad alto rischio di eventi cardiovascolari, la riduzione del rischio di …

Neurologia

Risultati promettenti per Nilotinib, un farmaco impiegato in OncoEmatologia, nella demenza associata a malattia di Parkinson e nella demenza a corpi di Lewy

Nilotinib ( Tasigna ), un inibitore della tirosin-chinasi, approvato per la leucemia mieloide cronica positiva per il cromosoma Philadelfia ( Ph+ ), ha mostrato risultati promettenti nei pazienti con …

Oncologia

Pembrolizumab prolunga la sopravvivenza globale in misura maggiore rispetto alla chemioterapia nel cancro del polmone non-a-piccole cellule con alti livelli di PD-L1

Lo studio KEYNOTE-010 ha mostrato che Pembrolizumab ( Keytruda ) ha migliorato la sopravvivenza globale in misura maggiore rispetto alla chemioterapia nei pazienti con cancro del polmone in fase avanz …

FDA ( Food and Drug Administration )

L’FDA ha approvato Alecensa, una nuova terapia orale, per il trattamento del tumore del polmone non-a-piccole cellule ALK-positivo

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Alecensa ( Alectinib ) per il trattamento delle persone con cancro del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) ALK-positivo, avanzato ( metastatic …

Opdivo per il trattamento del carcinoma a cellule renali avanzato, approvato dalla FDA

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Opdivo ( Nivolumab ) per il trattamento dei pazienti con carcinoma a cellule renali avanzato ( metastatico ) già sottoposti, in precedenza, a tratt

 

Rischio di reazioni di tipo allergico e cutaneo con gli espettoranti a base di Ambroxolo e Bromexina

Il CMDh ha approvato con voto a maggioranza le raccomandazioni per aggiornare il riassunto delle caratteristiche del prodotto dei medicinali a base di Ambroxolo e Bromexina con le informazioni sul basso rischio di gravi reazioni allergiche e gravi … Leggi

Corlentor / Procoralan per il trattamento della angina stabile e dello scompenso cardiaco: raccomandazioni per ridurre gli eventi avversi a livello cardiaco

Corlentor e Procoralan, disponibili nella formulazione compresse, sono medicinali identici che contengono il principio attivo Ivabradina, che vengono impiegati per trattare i sintomi dell’angina stabile a lungo termine ( dolore al petto dovuto a … Leggi

EMA: misure per migliorare il monitoraggio della funzione epatica durante il trattamento con l’antidepressivo Valdoxan / Thymanax

L’European Medicines Agency ( EMA ) ha completato la revisione del farmaco antidepressivo Valdoxan / Thymanax ( Agomelatina ) e ha concluso che i suoi benefici continuano a superare i rischi. Comunque, l’Agenzia regolatoria ha raccomandato che … Leggi

 

Aggiornamento neurologico by Xagena

ALERT Neurologia !
Top News / Aspirina dopo TIA & Prevenzione dell’ictus nel breve periodo

Il trattamento immediato con Aspirina dopo un ictus minore riduce sostanzialmente il rischio di una forma grave di ictus

L’impiego immediato dell’Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) potrebbe ridurre notevolmente il rischio di ictus maggiore nei pazienti che hanno presentato eventi minori nei giorni precedenti. L’Aspi …

News

La Clemastina, un antistaminico, ha mostrato potenziali attività di remielinizzazione nella sclerosi multipla

La Clemastina fumarato ( Tavegil, Tavist ) ha ridotto il ritardo delal latenza dei potenziali evocati visivi di 1.9 ms per occhio, con una tendenza verso il miglioramento della acuità visiva con stimo …

Prevenzione secondaria dopo TIA e ictus lieve: Ticagrelor non superiore all’Aspirina

Il tasso a 90 giorni di ictus, infarto miocardico, o morte è stato pari al 6.7% con Ticagrelor ( Brilique ) contro il 7.5% con Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) ( hazard ratio, HR=0.89, IC 95%, 0.78 …

Farmaci per la sclerosi multipla: il Mitoxantrone associato a cancro del colon-retto

Uno studio ha indicato che il rischio di tumore del colon-retto era aumentato nei pazienti con sclerosi multipla che avevano assunto Mitoxantrone ( Novantrone ). E’stato riscontrato che il Mitoxant …

ATACH-II: la riduzione intensiva della pressione arteriosa non sembra produrre alcun beneficio nella emorragia intracerebrale

I risultati dello studio ATACH-II hanno mostrato che un abbassamento della pressione arteriosa molto intenso e rapido non è correlato a migliori esiti, anzi può comportare problemi di sicurezza nei pa …

Malattia di Parkinson

Prospettive mediche collettive sugli approcci con farmaci non-orali per la gestione di questioni clinicamente rilevanti ancora in sospeso nella malattia di Parkinson: consenso da un sondaggio internazionale

La malattia di Parkinson è caratterizzata da sintomi motori, quali bradicinesia, rigidità, tremore e instabilità posturale. Nelle sue prime fasi, il trattamento con terapie dopaminergiche orali è …

Terapia dispositivo-assistita della malattia di Parkinson: quando le terapie orali / transdermiche non sono in grado di migliorare ulteriormente la mobilità e la qualità di vita

Come si può riconoscere e inviare a una valutazione specialistica un paziente in cui il dosaggio e l’aggiustamento delle terapie orali / transdermiche non sono in grado di migliorare ulteriormente la …

Malatta di Parkinson: disfunzione cognitiva, instabilità posturale e cadute nella decisione di passare alla terapia dispositivo-assistita

Qual è la rilevanza della disfunzione cognitiva, instabilità posturale e cadute nella decisione di passare alla terapia dispositivo-assistita ? Un significativo deterioramento cognitivo e l’instab …

Brivaracetam, terapia aggiuntiva per l’epilessia focale refrattaria

L’obiettivo di uno studio è stato quello di valutare l’efficacia e la sicurezza del nuovo farmaco antiepilettico Brivaracetam ( Briviact ) come terapia aggiuntiva per l’epilessia parziale farmaco-resistente, utilizzando tecniche meta-analitiche. … Leggi

Associazione tra età di insorgenza della sclerosi multipla e fattori correlati ai livelli di vitamina D

Sono stati confrontati i polimorfismi a singolo nucleotide ( SNP ) associati al livello di vitamina D in GC e CYP2R1, polimorfismi di rischio di sclerosi multipla in CYP27B1, CYP24A1, e HLA-DRB1*1501, e l’esposizione degli adolescenti a fattori di … Leggi

I farmaci per il diabete Metformina e Pioglitazone riducono l’infiammazione nei pazienti con sclerosi multipla e sindrome metabolica

I farmaci per il diabete, Metformina e Pioglitazone, sembrano avere effetti antinfiammatori benefici nei pazienti con sclerosi multipla e sindrome metabolica. L’incidenza della sclerosi multipla e di altre malattie autoimmuni è aumentata nel … Leggi

Pharma & Farmaci Newsletter by Xagena

ALERT Pharma & Farmaci !

I costi elevati dei farmaci, soprattutto quelli oncologici, impongono scelte.
Il caso Gran Gretagna: Cancer Drugs Fund

Inghilterra: Stivarga rimane nel Cancer Drugs Fund; rigettati i ricorsi di Eisai e di Eli Lilly

Proposte CIPOMO / NHS

Tumori: rivedere i prezzi dei farmaci ad alto costo per rendere il costo proporzionato ai benefici prodotti

Cipomo ( Collegio italiano dei primari oncologi medici ospedalieri ) ha chiesto di rinegoziare del prezzo di Bevacizumab ( Avastin…

Revisione degli antitumorali da parte del NHS in base alla Evidence-based Medicine

Il Servizio sanitario inglese, NHS, ha aumentato il budget per il comparto farmaci antitumorali da 280 milioni di sterline nel…

Top News / Inibitori PD-1 / PD-L1 / Approvato negli Stati Uniti il primo inibitore PD-1 nel carcinoma polmonare non-a-piccole cellule squamoso, metastatico

L’immunoterapia oncologica potrà rivoluzionare il trattamento di molti tumori

Cancro del polmone non-a-piccole cellule, squamoso, in fase avanzata: l’FDA ha approvato Opdivo, il primo inibitore PD-1

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Opdivo ( Nivolumab ), un inibitore PD-1, nel trattamento del tumore al polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC …

Efficacia di Nivolumab in monoterapia nel tumore del polmone non-a-piccole cellule, precedentemente trattato

Nivolumab ( Opdivo ) ha prodotto risposte durature e prolungata sopravvivenza globale nei pazienti con cancro del polmone non-a-piccole cellule, trattato in precedenza. Nivolumab è un anticorpo monoc …

NEWS

NEUROLOGIA
A) L’Acido Folico associato a un Ace inibitore riduce il rischio di primo ictus

L’impiego combinato di Enalapril ( Enapren ) e Acido Folico nei pazienti con ipertensione è associato a un minor rischio di primo ictus. Yong Huo, della Peking University First Hospital di Pechino, …

B) Cefalea: risultati positivi per TEV-48125, un anticorpo monoclonale anti-CGRP

Anticorpi anti-CGRP: TEV-48125 ha incontrato gli endpoint primari e secondari nell’emicrania cronica

Sono stati presentati i risultati di uno studio di fase IIb che ha valutato l’efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di due dosi di TEV-48125 per via sottocutanea, un anticorpo monoclonale anti-CG …

C) Sclerosi multipla progressiva: buone indicazioni per la Biotina ad alto dosaggio in uno studio di fase 3 

Per la prima volta un farmaco ha ridotto il tasso di progressione della malattia nella sclerosi multipla progressiva. Il farmaco è stato ben tollerato. MD1003 ( Biotina ad alto dosaggio ) potrebbe rivestire un importante ruolo nel trattamento della sclerosi multipla progressiva primaria e secondaria

Sclerosi multipla progressiva: promettenti risultati per la Biotina ad alto dosaggio

Un regime ad alto dosaggio di Biotina, una vitamina del gruppo B, idrosolubile, sembra essere efficace nei pazienti con sclerosi multipla progressiva primaria o secondaria. Un nuovo studio di fase …

CARDIOLOGIA

D) Inibitori PCSK9
Le statine rappresentano la terapia di prima scelta nei pazienti con alti valori di colesterolo LDL e a rischio di malattia cardiovascolare. L’impiego degli inibitori PCSK9 è in grado di produrre una ulteriore diminuzione dei livelli di colesterolo LDL del 50-60% quando questi anticorpi monoclonali sono impiegati assieme alle statine

Evolocumab, un inibitore PCSK9, associato alla terapia standard riduce gli eventi cardiovascolari in misura maggiore rispetto alal sola terapia standard

I dati a un anno degli endpoint esplorativi prespecificati degli eventi cardiovascolari negli studi di estensione, in aperto, di fase 2 ( OSLER-1 ) e di fase 3 ( OSLER-2 ) condotti con Evolocumab ( Re …

Anticorpi monoclonali con bersaglio PCSK9: l’effetto ipocolesterolemizzante di Alirocumab rimane costante nel lungo periodo

Sono stati presentati, durante il Meeting dell’American College of Cardiology ( ACC ) i dati a 18 mesi ( 78 settimane ) di uno studio di fase III condotto con Alirocumab ( Praluent ), che ha arruolato …

E) L’impiego della Digossina nella fibrillazione atriale appare associato a un aumento della mortalità ( +27% ). Il tasso di mortalità aumenta in modo rilevante soprattutto tra i pazienti con fibrillazione atriale e insufficienza renale ( +60-70% )

Aumentato rischio di morte per i pazienti con fibrillazione atriale che assumono la Digossina

I pazienti che assumono Digossina ( Eudigox, Lanoxin ) per controllare la fibrillazione atriale presentano un rischio di morire del 27% maggiore rispetto ai pazienti con fibrillazione atriale che non …

F) GLORIA-AF Register: nella fibrillazione atriale non-valvolare gli anticoagulanti orali sono sottoutilizzati. Nel Nord America l’Aspirina è ampiamente prescritta

Gli anticoagulanti orali sottoutilizzati nella prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare

I dati dal Registro GLORIA-AF hanno indicato che i pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare ad alto rischio di ictus sono sottotrattati con gli anticoagulanti orali, e in questa popolazione di …

EMATOLOGIA

G) Novità nel trattamento del mieloma multiplo. L’FDA considera Elotuzumab un farmaco fortemente innovativo ( Breakthrough Therapy )

Elotuzumab più Lenalidomide e Desametasone ritarda la progressione nel mieloma multiplo

L’aggiunta dell’anticorpo monoclonale Elotuzumab a un regime standard per il mieloma multiplo recidivato / refrattario, in fase precoce, ha esteso la durata della remissione in media di 5 mesi. La …

ONCOLOGIA

Inibitori PD-1: Pembrolizumab, elevata risposta nei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule con alta espressione di PD-L1

Nello studio di fase I KEYNOTE-001 il trattamento con Pembrolizumab ( Keytruda ), un inibitore PD-1, ha prodotto un tasso di risposta globale ( ORR ) del 45.2% in una coorte di pazienti con tumore del …

Crizotinib ha ottenuto la designazione di terapia fortemente innovativa per il tumore del polmone non-a-piccole cellule ROS1-positivo

L’Agenzia regolatoria statunitense, FDA ( Food and Drug Administration ), ha concesso la designazione di terapia fortemente innovativa per Crizotinib ( Xalkori ) come un potenziale trattamento per i p …

Aggiornamenti in Neurologia by Xagena

Neurologia.net :: Neurologia

Notizie in Neurologia, Avanzamenti neurologici :: Aggiornamento, Quale terapia per l’Alzheimer ? Aggiornamenti, Quale terapia per il Parkinson ? Aggiornamenti, Neurologia Notizie, ALERT neurologia :: le Notizie Top in Neurologia,

Farmaci

In precedenza, alcuni studi avevano trovato che le statine …

Sindrome di Brueghel

La definizione di sindrome di Brueghel si deve al fatto che l …

Disturbi neurologici …

Disturbi neurologici paraneoplastici nel carcinoma …

Alfacalcidolo migliora il senso …

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con …

Focus

La Cannabis ad alta potenza associata a danno cerebrale …

Sindromi neurologiche …

Sindromi neurologiche postinfettive. Le sindromi …